Per chi desidera scaricare online la locandina del corso con le modalità di iscrizione e il calendario delle lezioni può farlo dal sito  www.psicogiuridico.it

 

Accreditato A.G.I. (Associazione Grafologica Italiana)

PROGRAMMA DEL CORSO TRIENNALE DI GRAFOLOGIA

Il corso è accreditato dall'A.G.I. ( Associazione Grafologica italiana)

 

Responsabile dell'organizzazione strutturale e didattica del corso e dell'accreditamento A.G.I. dott.ssa Amalia Carrano.

 

Il corso si tiene con la collaborazione organizzativa dell'Associazione Psicogiuridico presso la sua sede didattica,  a Napoli,  P.zza Cavour 19.

 

Il corso triennale in Grafologia ha l'obiettivo di formare grafologi qualificati che abbiano le competenze necessarie per svolgere attività di consulenza nel settore giudiziario.

Il corso prevede 501 ore di formazione ( 171 ore il 1° anno, 161 ore il 2° anno, 170 ore il 3° anno).  Il biennio è dedicato alla formazione di base e il terzo anno alla specializzazione in grafologia giudiziaria. La frequenza al corso è obbligatoria per il 75% delle lezioni.

Durante il biennio verranno effettuate verifiche individuali. Il titolo di "Consulente grafologo esperto in grafologia giudiziaria e peritale" verrà rilasciato alla fine del terzo anno solo dopo il conseguimento con esito positivo di un esame scritto e orale. I diplomati potranno proseguire la loro formazione professionale in modo permanente iscrivendosi successivamente all' A.G.I.

 

I ANNO

Storia della scrittura e della comunicazione (30 ore)

La nascita della scrittura: la pittografia, l'ideogramma, la scrittura egiziana. Le scritture alfabetiche. La scrittura nei secoli L'invenzione della stampa. L'era del computer e le scritture attuali  Il writing. Il linguaggio e i sistemi di comunicazione: oralità e scrittura. Il linguaggio non verbale

 Breve storia della grafologia

Prospettiva storica e sviluppo della grafologia: dal Michon ai giorni nostri

Neurofisiologia  (10 ore) 

Neurofisiologia del gesto grafico. Le funzioni del cervello in relazione all'atto scrittorio. L'organizzazione cerebrale del processo grafico. Ruolo dell'analisi uditiva nel processo grafico. L'organizzazione visiva nel processo grafico

Grafologia  comparata (30 ore)

J. H. Michon e la teoria dei "segni fissi".Crepieux Jamin : il concetto di armonia e di adattamento.M. Pulver e la simbologia dello spazio. L. Klages : il formniveau. Klages, Heiss,R. Wieser : il ritmo di forma, il ritmo di movimento, il ritmo di spazio, il ritmo di base. Il Formniveau  il "Grundrhythmus" Muller ed Enskat: rapporto forma- movimento. Gli studi sul tratto: W. Hegar, R. Pophal. H. de Gobineau, S. Brésard:  il movimento- la dinamica tra controllo e liberazione

 

Grafologia generale (50 ore)

Approccio globale della scrittura. Nozioni di base: il concetto di regolarità, disuguaglianza, discordanza, spontaneità,  semplicità Il concetto di ritmo. Il formniveau. L'ambiente grafico e armonia. I Generi di Crepirux-Jamin e le specie. Impostazione: lo spazio come territorio e comunicazione. La dimensione della scrittura: la dinamica tra il sé e l'altro. La traiettoria del movimento- dinamica tra progressione e regressione: la traiettoria verso lo scopo. La direzione e tenuta del rigo: l'espressione dello stato d'animoLa inclinazione. Gli assi della scrittura: orizzontalità e verticalità. La forma: l'espressione e rappresentazione di sé. Il tratto. La pressione: patrimonio energetico,  carica pulsionale. La continuità: la relazione tra pensiero ed azione. La velocità: utilizzo del capitale energetico.

Deontologia professionale (10 ore)

Il codice deontologico europeo. L'etica professionale

Esercitazioni (40 ore)Il piano di lavoro tecnico:Impressione generale. Organizzazione. Valutazione dell' Armonia. Valutazione del Formniveau. Rapporto forma-movimento. Individuazione dei generi  e delle specie grafiche.

Verifica finale

 

II ANNO

Grafologia generale (50 ore)

Ripasso dei generi e delle specie di Crepieux jamin studiate nel corso del primo anno. I piccoli segni. La firma. Gerarchizzazione delle specie. Costruzione delle sindromi grafiche. I margini. Temperamenti ippocratici e corrispondenze grafologiche. Elementi di psicologia per la grafologia: la teoria di Freud e corrispondenze grafologiche. La teoria di Jung e corrispondenze grafologiche. Patologia della scrittura:involuzioni e perturbazioni del gesto grafico. I meccanismi di difesa

Metodologia della  consulenza  grafologica- I parte (15 ore)

Documenti da richiedere per un'analisi grafologica.I dati da richiedere . Come si redige un'analisi grafologica. il ruolo del consulente grafologo:limiti e possibilità. La consegna

Neurofisiologia (16 ore)

Gli studi sul tratto.Hegar. Pophal e i gradi di tensione nella scrittura. Roda Wieser e il ritmo di base

Muller ed Enskat

Deontologia (10 ore)

La privacy. Le aree di competenza del consulente grafologo. La correttezza professionale. Il dovere di aggiornamento

Grafologia comparata (10 ore)

La scuola italiana

Esercitazioni (60 ore)

Piano di lavoro. Impressione generale. Organizzazione. Valutazione dell' Armonia. Valutazione del Formniveau. Rapporto forma-movimento. Gerarchizzazione delle specie grafiche. Piccoli segni. Firma. correlazioni con i temperamenti ippocratici, correlazioni con la teoria freudiana, costruzioni delle sindromi grafiche

Verifica finale

 

III ANNO

Metodologia della  consulenza  grafologica- II parte (15 ore)

Il ruolo del consulente nei vari ambiti di applicazione della grafologia. La funzione dell'analisi grafologica. La consegna del profilo: metodi e stili di comunicazione differenti in base alla committenza

Approccio alla grafologia dell'età evolutiva (15 ore)

L'evoluzione della scrittura:dallo scarabocchio alla scrittura. Il modello scolastico. L'apprendimento della scrittura. La teoria di Ajuriaguerra. La grafologia dell'età dello sviluppo

Approccio alla grafologia in campo professionale (15 ore)

Ruolo della grafologia in consulenza aziendale.Forme di intelligenza,  le attitudini, la qualità di giudizio,orientamento di interessi.L'autostima. Il senso di responsabilità, l'affidabilità. La capacità di comunicare. Autonomia ed influenzabilità. Motivazione e scelta professionale. Il ruolo dell'ansia, resistenza allo stress. Orientamento e selezione professionale

Grafologia peritale (specializzazione) (80 ore)  Analisi grafologica e indagine peritale: differenze e peculiarità. Evoluzione della perizia in scrittura: i vari metodi di indagine. Metodo analitico comparativo su base grafologica. Fondamenti di etica e deontologia professionale(ripasso). Il ruolo del consulente  e del perito grafologo in ambito civile e penale. Il ruolo del consulente di parte. Perizia e consulenza tecnica: aspetti giuridici.  La procedura di indagine secondo la scuola francese. Le leggi grafiche. Acquisizione dei documenti- Criteri di scelta delle scritture di comparazione. Saggio grafico. Imitazione e dissimulazione. La firma e le sigle. Le cifre. Le lettere anonime. Scritture murali. Il testamento olografo: aspetti grafologici, giuridici, clinici. Degrado senile della scrittura; scrittura in stati patologici. La perizia grafologica su testamento olografo. Analisi strumentale. Carta e mezzi scrittori, conoscenze di base e loro caratteristiche individuali. Alterazioni e falsificazioni: metodi di indagine.

Esercitazioni

Esame finale

La commissione di esame sarà composta esclusivamente da grafologi e presieduta dalla Dott.ssa Amalia Carrano che designerà due membri esaminatori.

 

 Designed by maxbrax.com